Anghiari

Anghiari

Famosa per la celebre battaglia che nel 1440 la consegnò a FirenzeAnghiari conserva un centro storico fatto di case medievali e palazzi rinascimentali affacciati su ripidi vicoli, scalinate e piazzette panoramiche.
Sull’antica Piazza del Popolo, centro del borgo cittadino, si affaccia il trecentesco Palazzo Pretorio. Ben riconoscibile dalla facciata decorata con stemmi in pietra e in terracotta invetriata, nel palazzo si possono visitare le antiche segrete ed ammirare un affresco del XV secolo ancora in ottimo stato.
Poco distante si trova la Chiesa di Sant’Agostino, un edificio realizzato alla fine del XII secolo che custodisce gelosamente diverse opere d’arte originali del tempo.
Di notevole importanza è poi la Chiesa della Croce la cui costruzione, secondo la leggenda che si racconta, è strettamente legata a San Francesco. Sembra che nel 1224 il santo si trovò a passare di qui e nel punto dove congiungevano tre sentieri decise di piantare una croce. Nello stesso punto sorge oggi questa bellissima chiesa quattrocentesca a navata unica decorata con magnifici altari e dipinti del ‘600.
Lungo le vie e nelle piazze del borgo si possono trovare numerose botteghe artigiane dedite al ricamo, alla tessitura, all’impagliatura, all’oreficeria e soprattutto al restauro del mobile, attività tradizionale del territorio.
Tutt’attorno al delizioso borgo di Anghiari si estendono campi, prati e boschi di macchia mediterranea attraversati da numerosi sentieri che è possibile percorrere a piedi, in mountain-bike oppure a cavallo. Gli itinerari nei dintorni della cittadina sono molti e vari: si va dalla passeggiata per tutta la famiglia all’escursione ideale per i più esperti ed appassionati del trekking sulle colline.