Buongiorno da Montemerano!

Il grazioso borgo di Montemerano è situato su una collina tra Saturnia a Manciano, circondato dalla campagna maremmana, e protetto da ben tre cinte mu

Lago di Burano
Abbazia di San Bruzio
Cala Violina

Il grazioso borgo di Montemerano è situato su una collina tra Saturnia a Manciano, circondato dalla campagna maremmana, e protetto da ben tre cinte murarie, ha mantenuto intatto l’aspetto medievale con la splendida chiesa, la rocca, le stradine pavimentate e la caratteristica piazzetta del castello circondata dagli edifici in pietra.
Un suggestivo arco da accesso alla graziosa Piazza del Castello. Rimasta immutata dal medioevo questa piazza emana un fascino unico. Siamo nel nucleo di Montemerano, ed anche nella sua parte più antica. Seguendo il Vicolo della Libertà si supera il campanile e si attraversa una porta ad arco, subito a destra si trova il teatro che era anticamente la Pieve di San Lorenzo; una targa ricorda l’antico monastero della Pieve e recita una frase che bene interpreta l’atmosfera di questo borgo:”qui il tempo si è fermato e si ascolta il silenzio”. Scendendo per Via della Chiesa, si attraversa un’altra porta ad arco e ci si  trova nella parte settentrionale di Montemerano, in Piazza della Chiesa, su cui si affaccia la chiesa di San Giorgio.
Citata dal 1382, la Chiesa di San Giorgio è un gioiello di arte romanica e conserva un’eccezionale collezione di opere d’arte rinascimentali, probabilmente senza eguali in Maremma.. All’interno della chiesa di San Giorgio è esposta la celebre “Madonna della Gattaiola”, dipinta intorno al 1450 da un artista di scuola del Sassetta, soprannominato Maestro di Montemerano. La particolarità di quest’opera sta nel fatto che contiene un foro circolare nella parte inferiore. Ancora non è stato chiarito se il foro fosse stato praticato prima o dopo il dipinto, tuttavia la leggenda narra di un parroco che avrebbe utilizzato la tavola come porta di un magazzino, apportandovi il foro per consentire il passaggio dei gatti. Da questo deriva il nome “Madonna della Gattaiola”.
Le pareti della chiesa sono decorate con affreschi di scuola senese del XV sec. Tra le principali opere troviamo poi un meraviglioso Polittico di Sano di Pietro del 1458, una statua lignea di San Pietro del 1445 ed un’assunzione di Maria del 1460, entrambe le opere sono del Vecchietta.

Montemerano

Montemerano

Newer Post
Older Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: