Duomo dei SS. Pietro e Francesco

La Chiesa venne costruita partendo da un precedente convento di San Francesco e venne consacrata nel 1389, come si ricava dalla lapide collocata nella

Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano
Carrara – Piazza Duomo
Palazzo Ducale – Massa

La Chiesa venne costruita partendo da un precedente convento di San Francesco e venne consacrata nel 1389, come si ricava dalla lapide collocata nella Cappella delle Stimmate.
La Chiesa venne designata Duomo solo nei primi dell’Ottocento, poichè l’antica Cattedrale di Massa, situata in piazza Aranci, frontalmente al Palazzo Ducale, venne demolita per volere della sorella di Napoleone, Elisa Baciocchi, allora governatrice della Repubblica di Lucca.
La facciata è una ricostruzione risalente al 1936, su un progetto di Cesario Fellini. All’interno l’edificio è composto da una navata unica e due cappelle nella parte destra, quella delle Stimmate e quella del SS. Sacramento. Una porta conduce al sotterraneo ambiente, il sepolcreto Cybo-Malaspina, in cui si conservano le urne dei principi della città.
Nella Chiesa si trovano numerose opere, tra cui un presepe realizzato da Benedetto Buglioni in terracotta colorata, dipinti del Pinturicchio, del Maratta, gli altari marmorei eseguiti dai Bergamini e un’ancona, opera di Andrea e Tommaso Lazzoni. Si segnala, inoltre, una fonte battesimale di forma ottagonale realizzato nel Quattrocento dal Riccomanni.

Duomo di Massa

Duomo di Massa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: