Montelupo Fiorentino

Montelupo Fiorentino

A circa metà strada tra Empoli e Firenze, Montelupo Fiorentino è famosa per la produzione e la decorazione artigianale di ceramiche.
Alcune testimonianze storiche indicano che la zona dove sorge il paese era frequentata già in epoca etrusca e romana. Probabilmente a quel tempo qui esisteva un ponte strategico sull’Arno di cui però non è rimasta traccia se non sulle carte. Verso la fine del XIII secolo Montelupo venne conquistata da Firenze e dotata di imponenti mura difensive che la contenevano completamente.
E’ proprio grazie all’intraprendenza dei Medici che si deve la costruzione delle prime fornaci in cui venivano realizzate le ceramiche artistiche. Tali ceramiche venivano ricevute in dono o comprate dalle più ricche famiglie fiorentine, il loro successo era tale che ne sono state ritrovate molte anche all’estero. Nel corso dei secoli la produzione diminuì fino a scomparire alla fine del ‘600, ma a Montelupo si trovano ancora piccole botteghe artigiane che realizzano ceramiche e le decorano con motivi e colori tradizionali. Si tratta di un’arte tramandata da generazioni che ancora oggi contraddistingue il paese.
In ricordo di quel periodo di gloria, è stato allestito il Museo della Ceramica ed altre testimonianze si possono trovare anche nel locale Museo Archeologico.

Continuando la navigazione o scorrendo verso il basso, autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi