L’Importanza Di Chiamarsi Ernesto al Teatro Everest di Firenze

Dal 30 novembre al 1°dicembre 2013 al teatro Everest di Firenze la compagnia teatrale Le Quinte Instabili presenta: L'importanza di chiamarsi Ern

22/12: Balletto di Roma – Lo Schiaccianoci
Kramer Contro Kramer
Cinema, una serata dedicata a… Charlie Chaplin

Dal 30 novembre al 1°dicembre 2013 al teatro Everest di Firenze la compagnia teatrale Le Quinte Instabili presenta:

L’importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde,una commedia dove Wilde con ironia sbeffeggia le convenzioni dell’high class tardo-vittoriana che appare ancora oggi un capolavoro fresco, allegro, giovane e brillante.

Inghilterra estate 1895

Jack ed Algernon giovani gentiluomini dell’alta societa’ londinese usano lo stesso pseudonimo Ernest per evadere dalle responsabilita’ della vita e tuffarsi in dissolute goliardiche avventure Gwendolen cugina di Algernon e Cecily pua di Jack si innamorano entrambe di Ernest personaggio che non esiste se non nella loro superficiale fantasia. Per conquistare il loro cuore i due dandy scapestrati devono far credere loro di essere cio’ che non sono: Earnest.

L’ironia di Oscar Wilde che sbeffeggia le convenzioni della high cltardovittoriana diventa in Earnest un gioco delle parti pieno di equilibrismi del linguaggio luoghi comuni ribaltati e soprattutto di allegre stoccate in punta di fioretto.

L’Importanza di Chiamarsi Earnest appare ancora oggi un capolavoro miracolosamente giovane fresco e brillante

Newer Post
Older Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: