Camaiore

Camaiore

Il territorio di Camaiore si estende dalle Alpi Apuane al mare, comprendendo sia l’alta montagna che le vaste spiagge sabbiose della Versilia.
Frequentato sia da Etruschi che dai Liguri e dai Romani, il paese si sviluppò soprattutto nel medioevo sfruttando la sua vicinanza con la Via Francigena, una delle principali arterie stradali del tempo.
Risalgono al periodo medievale la Badia di San Pietro e la Pieve di Santo Stefano, nel centro del paese. Durante quel tempo vennero inoltre poste le basi per la fondazione di numerose piccole località montane che oggi fanno capo a Camaiore: è il caso di Gombitelli, Pedona, Fibbialla, Montecastrese e Orbicciano.
Nel 1225, Lucca riuscì con la forza ad acquisire tutta la zona e più tardi volle dotarla di un cerchio di mura in pietra con almeno 13 torri di cui però non è rimasta traccia.
Oggi Camaiore è un tranquillo centro abitato dell’entroterra versiliese, frequentato soprattutto in estate da turisti italiani e stranieri appassionati di trekking o mountain bike. I sentieri che si trovano nei dintorni del paese sono infatti particolarmente panoramici e davvero molto suggestivi. Lungo i percorsi si gode di una vista panoramica incredibile che spazia dai monti al mare e comprende anche molti borghi storici della zona.
Camaiore è un’ottima base di partenza per visitare alcune delle più belle città d’arte della Toscana, come Pisa, Lucca, Livorno, Massa, Firenze, e le famose località turistiche estive di Viareggio, Forte dei Marmi e Pietrasanta.