Maggio Festival: Orchestra Haydn di Bolzano

Opera di Firenze Viale Fratelli Rosselli, 7 Firenze (FI)   Si apre sul morbido tappeto verde di una sala da gioco il concerto che l’Orc

Amici della Musica: Grigory Sokolov
Garrincha loves Firenze
Le Delizie dell’Opere 🗓 🗺
Opera di Firenze
Viale Fratelli Rosselli, 7
Firenze (FI)
 
Si apre sul morbido tappeto verde di una sala da gioco il concerto che l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento offre all’Opera di Firenze. Jeu de carts, ironico balletto che Igor’ Stravinskij crea nel 1936 all’apice del suo periodo neoclassico per l’American Ballet, è infatti una vera e propria partita di poker, suddivisa in tre mani, in cui le carte tentano di sconfiggere il diabolico Jolly. La seconda parte del programma è invece interamente dedicata a Gustav Mahler. Ai leader orchestrati da Luciano Berio, come quelli dedicati a Zubin Mehta per il suo cinquantesimo compleanno ed eseguiti per la prima volta proprio dall’Orchestra Haydn nel 1986, segue l’Adagio della Sinfonia n.10: il primo movimento, nonché l’unico completato, dell’ultimo lavoro del grande compositore boemo.
Newer Post
Older Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: