Perché il Pane Toscano è “sciocco”?

Storia e leggende del Pane Toscano La caratteristica principale del pane toscano, così come quello umbro, è quella di essere completamente privo di

Torrita di Siena
Secondi piatti sfiziosi: Pollo alla Cacciatora
Giglio Campese

Storia e leggende del Pane Toscano

pane toscano

pane toscano

La caratteristica principale del pane toscano, così come quello umbro, è quella di essere completamente privo di sale, un aspetto che lo rende famoso in tutto il mondo. Alla base di questa particolare caratteristica sono legati due aspetti.
Il primo riguarda la tradizione della stessa cucina toscana, dai sapori robusti e ricca di salumi molto saporiti. Per questo motivo il pane non salato costituisce l’ingrediente ideale per accompagnare e realizzare altri piatti tipici, come ad esempio la Ribollita o la Pappa al pomodoro.
Una leggenda invece farebbe risalire l’usanza del pane sciocco ad un evento storico. Sembra infatti che la tradizione di non utilizzare il sale sia collocabile attorno al 1100, un periodo di forte rivalità tra Pisa e Firenze. Nel corso di questi scontri, i pisani decisero di bloccare il commercio del sale con Firenze, privandola così dei rifornimenti per costringere la città alla resa. I fiorentini però non deposero le armi, scegliendo piuttosto di preparare il pane senza l’utilizzo del sale.
Secondo un’altra versione invece, questa tradizione ha a che fare con l’elevato costo che l’ingrediente aveva in epoca medioevale.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: